Close

16 Settembre 2019

Essere pensionati non deve certo d’ostacolo per la realizzazione del propri desideri. Per tale scopo, numerose sono le banche che offrono prestiti per pensionati. Essi consentono di ottenere in modo semplice e veloce le somme necessarie per fare un viaggio, aiutare i propri figli, ecc..

Tale forma di finanziamento può essere presso qualsiasi banca o società di finanziamento. È possibile ottenere da importo minimo di 2.500 euro fino ad un massimo 50.000 euro senza dover giustificarne assolutamente la richiesta, le rate verranno pagate tramite cessione del quinto.

Per poterne fare richiesta bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • avere una pensione di importo almeno pari a 500 euro;
  • la restituzione del prestito deve avvenire entro gli ottanta anni d’età del richiedente;
  • l’importo massimo di ogni rata non può eccedere un quinto della pensione.

I prestiti per pensionati vengono concessi a coloro che sono iscritti all’INPS o all’INPDAP. Il prestito INPS è rimborsabile in massimo 120 mesi (10 anni). L’ultima rata deve rientrare nell’ottantesimo anno e il prestito avviene trattenendone l’importo direttamente dalla pensione.

Per il prestito INPDAP vale quanto detto per il prestito INPS eccetto per ciò che riguarda il limite massimo di tempo entro il quale il rimborso deve avvenire dal momento che il termine ultimo per la restituzione del prestito è indicato entro il settantasettesimo anno d’età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *